Informazioni

IMG_3349PrimaVera Progressista sarà una piattaforma culturale e politica alternativa, in quanto slegata dai partiti in campo, senza una struttura verticista, trasversale nel campo della Sinistra e autonoma, un nuovo tetto comune per i ragazzi sotto i 30 anni che si riconoscono negli ideali progressisti, laici ed ecologisti. Varie associazioni e centinaia di ragazzi attivi nel sociale, nel volontariato o impegnati nella cosa pubblica sono già parte integrante di questa rete sociale estesa a livello nazionale. L’obiettivo principale sarà “praticare la Sinistra” nei vari territori, ovvero spendere energie per dare risposte concrete a servizio del bene comune attraverso il volontariato, organizzare iniziative culturali e dibattiti, portare avanti progetti legati alle politiche giovanili e ai temi a noi cari, ed adoperarsi, dunque, per la collettività, senza limitarsi alla retorica. Lo diciamo chiaramente, vogliamo un nuovo Sessantotto, una Rivoluzione culturale e democratica di cui necessita il nostro Paese.

Noi di PrimaVera Progressista siamo tutti fermamente dalla parte del più debole, il nostro punto di riferimento è la Costituzione repubblicana e le nostre battaglie sono finalizzate all’ampliamento dei diritti sociali, civili e umani. Consideriamo la cultura come il pilastro portante di un popolo emancipato e libero, ripudiamo ogni forma di discriminazione, siamo per la parità di genere e lottiamo per un nuovo modello di sviluppo sostenibile e solidale. Non ci sentiamo rappresentati dalla maggioranza delle politiche messe in campo dagli ultimi esecutivi, in particolare del Governo Renzi contestiamo la Riforma della scuola, improntata su un modello d’istruzione contrapposto a quello auspicato, il Jobs Act, che riduce tutele e produce precarietà, e la mancata formulazione di un piano ambizioso per la ripresa dell’occupazione giovanile. Non abbiamo fede nel leaderismo e siamo convinti che la futura classe dirigente debba scegliere, coraggiosamente, di difendere la democrazia contro il finanzliberismo, di combattere le disuguaglianze, tutelare le minoranze e di ricostruire un “sentire comune”, fondato sulla solidarietà, oggi completamente assente. Vogliamo riprenderci il nostro futuro e faremo tutto il possibile per centrare l’obiettivo!

All’interno del blog troverete le nostre proposte, le nostre idee e approfondimenti sui temi d’attualità.

Alan Arrigoni